Cin Cin – Brindiamo alle Carni 7

Cin Cin
Brindiamo alle Carni
CAPRETTO DI SOAVE
Ingredienti per 4 persone: 2 kg di capretto, 100 gr di olio di oliva, 40 gr di burro, 50 gr di pancetta, la scorza grattugiata di mezzo limone, 1 cipolla media, 2 gambe di sedano, 350 gr di patate, 1 spicchio d'aglio, rosmarino, foglie di lauro, 1 bicchiere di vino bianco secco, sale, pepe. Fatevi tagliare da vostro macellaio il capretto a pezzi. Rosolatelo in una padella con olio e burro e salatelo. In un'altra padella ponete in burro e olio tutte le verdure tagliate a fettine, le patate tagliate sottili, gli aromi, la scorza di limone grattugiata, salate e pepate.
Cuocete a fuoco lento per circa 30 minuti. Lardellate con la pancetta i pezzi di capretto rosolato, infarinateli e aggiungeteli alle verdure. Mettete in forno a 180° e cuocete per almeno 2 ore. Di tanto in tanto coprite la carne con il condimento e le verdure che raccoglierete dal fondo della pentola. A metà cottura versate metà del vino sulla carne. A 20 minuti dal termine completate con il vino restante.
Estraete dal forno e servite il capretto con il contorno di cottura accompagnato da polenta.
Accompagnate con un giovane Bardolino.
FRITTURA DI FEGATINI E FUNGHI
Ingredienti per 4 persone: 60 gr di burro, olio, 120 gr di farina bianca, un terzo di litro di latte, 50 gr di grana grattugiato, 5 fegatini di pollo, 200 gr di funghi freschi trifolati, sale, pepe, prezzemolo, 4 uova, pane grattugiato. Sciogliete il burro e mescolatelo in una padellla con la farina fino a renderlo senza grumi. Aggiungete, sempre sul fuoco, il latte, il formaggio, sale e pepe. Dopo 20 minuti togliete dal fuoco e fate raffreddare. Separatamente trifolate i funghi e cuocete i fegatini per 10 minuti con poco burro e sale. Tritate finemente i funghi e i fegatini e uniteli al composto di burro e farina. Aggiungete 3 uova e mescolate molto bene.
Completate la cottura fino ad ottenere un impasto molto denso, fate raffreddare e ricavate delle palline che passerete nell'uovo sbattuto e nel pangrattato. Friggete in abbondante olio bollente, scolate e cospargete di prezzemolo tritato. Servite bollente come contorno di arrosti di vitello o pollame.
Valpolicella
Valpolicella, Valpolicella Classico, Valpolicella Superiore, Valpolicella Classico Superiore, Valpolicella Valpantena, Valpolicella Valpantena Superiore, Recioto della Valpolicella, Recioto della Valpolicella Classico, Recioto della Valpolicella Valpantena, Recioto della Valpolicella Spumante, Amarone della Valpolicella, Amarone della Valpolicella Classico, Amarone della Valpolicella Valpantena.Uve: Corvina (40-70°), Rondinella (20-40%), Molinara (5-25%). Possono inoltre concorrere vitigni Rossignola, Negrara, Trentina, Barbera e Sangiovese (da soli o congiuntamente fino a un massimo del 15%).
Zona di produzione: La zona comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona da est a ovest.Valpolicella
Caratteristiche: Colore: rosso rubino chiaro che si fa granato con gli anni.
Profumo: vinoso, gradevole, delicato, caratteristico, che ricorda talvolta le mandorle amare. Sapore: asciutto o vellutato, di corpo, amarognolo, sapido, armonico.
Gradazione minima 11°
Se con 12° e un anno di invecchiamento può fregiarsi della specificazione "Superiore". L'invecchiamento deve avvenire nella zona di produzione.
Se è prodotto nella zona più antica (Negrar, Marano, Fumane, S.Ambrogio, S.Pietro Incariano) merita la qualifica di "Classico".
Se prodotto da vigneti della Valpantena, ha la specificazione geografica.
Maturazione ottimale due anni; per il Superiore anche di più.
Come servirlo: a 18°.

Recioto
Dalle medesime uve del Valpolicella, sottoposte a leggero appassimento.
Caratteristiche: Colore: rosso granato, piuttosto carico. Profumo: caratteristico, accentuato. Sapore: delicato, pieno, caldo, vellutato, amabile.
Gradazione minima 14°.
Maturazione ottimale due anni; eccellente anche d'annata.
Come servirlo: stappare qualche ora prima di mescerlo. Servire a 18-20°.

Amarone
Vino origiariamente dolce, ma successivamente trasformato in Amarone, totalmente o quasi asciutto mediante fermentazione prolungata.
Caratteristiche: Colore: rosso rubico carico. Profumo: caratteristico accentuato, speziato. Sapore: pieno, vellutato, robusto.
Gradazione minima 14°
Mantiene le sue caratteristiche anche per 10-20 anni.
Come servirlo: stappare qualche ora prima di mescerlo. Servire a 18-20°. E' consigliabile travasarlo in caraffa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi