IL CARNET delle Carni 1

IL CARNET delle Carni
Per gustare basta osservare
Ovvero, Come Riconoscere la Carne di Primissima Qualità
Per riconoscere la buona carne spesso può bastare un pizzico d'intuito e il buon consiglio di un esperto. In generale, possiamo affermare che il peggior nemico della qualità è la cattiva informazione, causata spesso da luoghi comuni privi di fondamento.
Uno di questi è quello che consiglia di scegliere sempre e solo la carne bovina di colore rosso vivo-brillante, perchè freschissima. In realtà, pochi sanno che la carne troppo fresca non ha potuto godere degli almeno 20 giorni consigliati per la frollatura, e che quindi è carica d'acqua e poco masticabile. La classica "eccezione che conferma la regola" è data dalla carne equina che, invece, va consumata fresca.
Ecco perchè il vostro macellaio, che se ne intende, vi consiglierà sempre carni bovine ben frollate, dal rosso spento e leggermente opaco, forse meno belle esteticamente ma sicuramente più pastose, nutrienti, saporite e meno "acquose".
Lo stesso vale per il bordo del taglio di carne leggermente bruno che, erroneamente considerato un difetto, è in realtà segno di una buona frollatura.
Un altro indizio piuttosto singolare e sicuramente controtendenza rispetto a quanto normalmente si pensa, è rappresentato da qualche venatura di grasso, che denota, invece, una buona qualità e l'ottima salute della carne.
Insomma: il primo consiglio che vi possiamo dare è di badare di più alla sostanza e di fidarvi meno delle apparenze; il secondo, è di aprire gli occhi e soprattutto le orecchie: c'è un esperto di cui fidarsi che ha un sacco di segreti da svelarvi.
La borsa valori delle carni
Dalle Proteine alle Vitamine: Viaggio negli Aspetti Nutrizionali
E' risaputo: la carne offre una serie di vantaggi dal punto di vista nutrizionale che la rende alimento prezioso e addirittura indispensabile in alcuni periodi della vita.
Tutto questo grazie innanzitutto alle proteine, costituite in gran parte da aminoacidi essenziali non riproducibili dal nostro organismo.
Proprio questo tipo di aminoacidi è fondamentale per la crescita e quindi consigliato nelle diete di bambini, adolescenti, gestanti all'ultimo terzo di gravidanza e mamme in fase di allattamento, nonchè fondamentale per gli anziani al fine di ridurre i rischi di anemia.
Ma la carne è anche ricca di vitamine e di minerali importantissimi come Ferro, Zinco e Selenio.
Questi ultimi vengono assorbiti in modo ottimale e senza rischi dall'organismo umano e risultano indispensabili per mantenere un buon stato di salute, per difendersi dalle malattie infettive e della pelle e per favorire la produzione degli ormoni della crescita.
Le regole per una corretta nutrizione consigliano vivamente l'associazione tra proteine animali e vegetali, con una dieta a base di carne e verdura.
Insomma, la borsa valori delle carni è quantomai in rialzo: chi ci guadagna è ancora una volta il nostro organismo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi